https://forms.gle/8QezNosj4X1t5JKr9

Casal di Principe, 06/05/2019

">
...decisero che il messaggio, l'impegno e il sacrificio di don Giuseppe Diana non dovessero essere dimenticati...

Candidature tappe Festival dell'Impegno Civile 2019

Giunto alla sua dodicesima edizione, e nell’anniversario del 25° dell’uccisione di don Giuseppe Diana, il Festival dell’Impegno Civile torna a quando tutto è cominciato.

“Per Amore, non Taceremo”, recita lo slogan di questo anno così importante, e così reciterà anche questa edizione del Festival.

Il Festival dell’Impegno Civile “Le Terre di Don Diana”, promosso dal Comitato Don Peppe Diana e dal coordinamento Provinciale di LIBERA Caserta, è la prima manifestazione italiana ad essere realizzata sui beni confiscati alla criminalità organizzata e sui beni comuni riportati in luce grazie all’impegno e al lavoro di associazioni, cooperative e reti che fanno dell’impegno civile la loro azione quotidiana. Era una rassegna locale ed è diventata una rete nazionale di relazioni ed iniziative.

Il Festival sostiene lo sviluppo di nuove realtà, interessate a proporre e realizzare singoli eventi culturali, sempre ad ingresso gratuito, all’interno dei beni confiscati territoriali, da inserire nel programma complessivo dell’iniziativa.

Quest’anno il Festival si rivolge alle organizzazioni “giovani” e ai Comuni, che hanno in gestione un bene confiscato da poco tempo, e che hanno bisogno di lanciare e realizzare il progetto di sostenibilità del bene che gli è stato assegnato. L’idea è che le organizzazione proponenti tappe del Festival, raccontino il proprio progetto di assegnazione, e coinvolgano le Amministrazioni, gli imprenditori sociali, i volontari e tutti i soggetti motivati e interessati allo sviluppo della loro realtà. Le organizzazioni che si candideranno, potranno essere supportate organizzazioni consolidate con una maturata esperienza nella gestione di beni confiscati e beni comuni.

Si prediligerà inoltre, l’organizzazione di tappe del Festival, in beni non ancora aperti, assegnati e non ancora restituiti alla collettività, al fine di sostenere le amministrazioni locali e la cittadinanza, nel farlo il prima possibile e nel miglior modo possibile.

A quanti proporranno iniziative da realizzare sui beni confiscati e beni comuni, previa conferma e accettazione da parte dell’organizzazione, quest’ultima garantirà, se richiesto, un contributo ideativo/organizzativo per la definizione e strutturazione dell’evento, e l’essere accompagnati dall’ufficio stampa per la promozione dei singoli eventi. A quanti invece, sosterranno economicamente il Festival, così come a tutti gli enti che offriranno il loro patrocinio, lo staff organizzativo garantirà adeguata visibilità su tutti materiali informativi del Festival e nei canali di comunicazione utilizzati.

Le candidature dovranno pervenire entro e non oltre il 20 Maggio e l’invio del programma dell’evento dovrà pervenire entro il 31 Maggio.

Per scaricare la scheda di iscrizione, cliccare al link https://forms.gle/8QezNosj4X1t5JKr9

Casal di Principe, 06/05/2019